Cos’è un Master

Sviluppa nel tempo le tue conoscenze e abilità professionali!

Un master è

uno studio post-laurea corrispondente a un terzo ciclo universitario il cui obiettivo è quello di conseguire una formazione specialistica o avanzata su un argomento specifico. In genere la sua durata va da uno a due anni accademici e, a seconda del tipo, può avere un orientamento professionale o di ricerca.

Fare un master spesso può fare la differenza per ottenere il lavoro dei tuoi sogni o ottenere la specializzazione pratica che non hai potuto sviluppare interamente durante la tua carriera universitaria. Il valore principale di un master spesso sta proprio nel suo specifico profilo pratico, oltre che dall’alta qualità dei suoi contenuti.

1° livello

I master di primo livello sono dedicati ai laureati di livello triennale che vogliono continuare il proprio percorso formativo scegliendo un tema specifico di alto interesse professionale. I master di primo livello hanno solitamente una durata di circa un anno e prevedono il conseguimento del titolo a seguito di un’attività didattica pari generalmente a 60 CFU.

2° livello

Ai master di II livello si può invece accedere solo se si possiede un titolo di laurea magistrale. Tra i vari master presenti in tutte le città italiane, ti presentiamo i più prestigiosi e ricercati nel mondo del lavoro fornendoti diverse opzioni a seconda di tutte le esigenze e tipi di specializzazione.

I vantaggi del master

Studio mirato

Sviluppa le tue conoscenze e abilità professionali, in linea con le richieste del mercato del lavoro e del lifelong learning.

Inserimento lavorativo

Collabora con istituzioni, enti pubblici e imprese (italiane e internazionali) che partecipano all’iter formativo sin dalla fase di progettazione. 

Master UniPV - Università di Pavia

Networking

apertura ai nuovi contesti sociali, multidisciplinari e multiculturali, per formare persone capaci di portare conoscenza, competenza e valore umano.

Master / Corsi di perfezionamento

Entrambi sono corsi post-laurea di alta formazione finalizzati allo sviluppo di specifiche competenze professionali.
I Master, strutturalmente più complessi, hanno durata non inferiore a un anno, danno diritto al rilascio del diploma di Master Universitario.
I Corsi di Perfezionamento/Aggiornamento possono avere  durata più limitata (CFU acquisiti inferiori a 60) e non danno diritto al conseguimento di alcun titolo. Al termine del corso agli iscritti è rilasciato un attestato di frequenza.

I Master  sono a numero programmato e se il numero di candidati supera il numero massimo previsto nel bando verrà effettuata una selezione.
La domanda di partecipazione, generata al termine della procedura online prevista deve essere presentata anche in formato cartaceo e con i documenti allegati richiesti,  entro i termini e con le modalità indicati dal bando di ammissione.

Il Piano degli Studi è indicato nel documento allegato al bando di ammissione specifico per ogni corso di studi. Per approfondimenti rivolgersi alla Segreteria Organizzativa del corso.

I bandi dei Corsi dei Master sono pubblicati solitamente in due gruppi: il primo a settembre, il secondo a novembre. Master con utenza internazionale possono essere pubblicati prima di tali scadenze.

Il Master prevede necessariamente un periodo di tirocinio finalizzato all’ottenimento del titolo. I tirocini vengono svolti esclusivamente presso aziende convenzionate con l’Università.

Il rilascio della pergamena ufficiale di Diploma potrà avvenire entro un periodo di due anni dal termine del Master.
Per maggiori informazioni su modalità di ritiro e disponibilità delle pergamene, consultare la pagina dedicata.

Dipende dalla tipologia di corso; alcuni Master vengono banditi con regolarità, altri ad anni alterni, altri ancora per un numero limitato di anni (talvolta per una sola edizione).

Sì, la frequenza al Master è obbligatoria, per il 75% del monte ore complessivamente previsto.

I certificati possono essere prodotti solo ai privati o alle pubbliche amministrazioni all’estero mentre nei rapporti con le Pubbliche Amministrazioni in Italia si deve utilizzare esclusivamente l’autocertificazione. Per maggiori informazioni consultare la pagina web dedicata.

Per consultare l’offerta formativa dei Master, visitare la pagina web dedicata.

No, non è prevista una diversa/ulteriore rateizzazione della quota di iscrizione al Master. Ogni Master prevede un costo specifico da versare in rata unica all’atto dell’immatricolazione oppure in più rate con determinate scadenze (per i costi e le modalità di pagamento si rimanda al Bando generale e ai relativi Allegati).

Sì. La frequenza dei Master è però incompatibile con la contemporanea iscrizione a corsi di studio che prevedono la frequenza obbligatoria. Tale indicazione non si applica  relativamente ai corsi di studio per i quali la frequenza obbligatoria è prevista per le sole attività laboratoriali e di tirocinio.
QUI maggiori informazioni in merito alla contemporanea iscrizione ad altri corsi.

E’ possibile presentare domanda di ammissione a più Master. In tal caso occorre produrre una domanda per ognuno dei Master per cui si fa richiesta di partecipazione, ma all’atto dell’immatricolazione è necessario scegliere un solo Master.

Entrambi sono corsi di perfezionamento scientifico o di alta formazione permanente e ricorrente, della durata minima di un anno. Il Master di I livello è un corso di 2^ ciclo all’interno del sistema universitario italiano mentre il Master di II livello è un corso di 3^ ciclo. La differenza è nei requisiti di accesso:

 

  • per accedere ad un Master di primo livello è richiesta una laurea triennale (o titolo riconosciuto dalla legge equipollente, per esempio diploma universitario);
  • per accedere ad un Master di II livello è necessario essere in possesso di una laurea specialistica/magistrale o di vecchio ordinamento.

Ogni bando può comunque limitare l’accesso al Master a determinati titoli di studio e/o richiedere ulteriori requisiti.

Lo studente di Master può usufruire dei seguenti servizi: Wi-Fi, accesso mense Edisu, servizi del Centro linguistico di ateneo, orientamento e placement, biblioteca.

In generale l’inizio dei Master è previsto nei primi mesi dell’anno solare ma alcuni Master prendono avvio in ottobre o novembre. Per informazioni sul calendario delle lezioni contattare la Segreteria Organizzativa del Master.

L’offerta formativa di ogni anno accademico viene pubblicata alla fine del mese di luglio. I bandi e i relativi allegati verranno pubblicati in due gruppi (Settembre e Novembre). I master di respiro internazionale vengono invece pubblicati tra gennaio e giugno dell’anno accademico precedente.

Ogni Master prevede un costo specifico da versare in una rata unica all’atto dell’immatricolazione o in due o più rate: per i costi e le modalità di pagamento si rimanda al bando generale e ai relativi allegati.

Un Master ha durata normale di un anno accademico (pari a 60 CFU). Alcuni possono avere anche durata biennale (pari a 120 CFU) con una prova propedeutica al passaggio dal 1° al 2° anno. Per i dettagli è necessario riferirsi al documento allegato al bando di ammissione specifico del Master.

Sì, se il titolo accademico conseguito all’estero è equiparabile per durata e contenuto al titolo accademico italiano richiesto per l’accesso al Master di interesse. L’immatricolazione, tuttavia, resta subordinata alla valutazione dell’idoneità del titolo, ai soli fini dell’iscrizione, da parte del competente Collegio dei Docenti nonché al superamento della eventuale selezione prevista dal Corso nel caso di iscrizioni oltre il numero massimo consentito.
I cittadini stranieri sono tenuti al rispetto delle Norme per l’accesso degli studenti stranieri ai corsi universitari, consultabili al sito internet del Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca (http://www.studiare-in-italia.it/studentistranieri/).
In particolare, se richiedenti visto (https://vistoperitalia.esteri.it/home.aspx), dovranno completare l’iscrizione al portale Universitaly (https://www.universitaly.it/) rivolgendosi alla Segreteria Organizzativa (riferimenti: Art. 10 degli Allegati).

I candidati con titolo di studio conseguito all’estero, eseguita l’iscrizione on-line al concorso dovranno caricare, entro i termini stabiliti negli Allegati al Bando dei Master, la scansione dei seguenti documenti:

  1. Titolo accademico richiesto per l’ammissione in lingua italiana o inglese;
  2. Dichiarazione di valore in loco” rilasciata dalla Rappresentanza Italiana competente per territorio nel Paese al cui ordinamento appartiene l’Istituzione che ha rilasciato il titolo;
  3. Certificato di laurea in italiano o in inglese con gli esami sostenuti e le relative votazioni (transcript of records);
  4. In alternativa alla “Dichiarazione di valore in loco”, l’Ateneo riconosce validi i seguenti documenti:
    • Diploma supplement (se il titolo di accesso ai Corsi di Perfezionamento è rilasciato da un Ateneo europeo);
    • Attestato di comparabilità rilasciato da Naric / Cimea.

Per perfezionare l’immatricolazione, la documentazione richiesta deve essere prodotta in originale corredata di legalizzazione da parte della Rappresentanza Italiana competente per territorio nel Paese al cui ordinamento appartiene l’Istituzione che ha rilasciato il titolo e consegnata, entro il termine previsto per l’immatricolazione, presso l’Ufficio Master – Servizio Post Laurea – via Ferrata 5, 27100 Pavia (PV).

In caso di immatricolazione, i cittadini non comunitari dovranno presentare copia del permesso di soggiorno.
I cittadini italiani in possesso di un titolo accademico conseguito all’estero, che non sia già stato dichiarato equipollente ad una laurea italiana, devono attenersi alle medesime modalità indicate per i cittadini stranieri.

Non sono previste borse di studio/agevolazioni economiche dall’Università di Pavia.

Nell’ambito di ogni singolo Master è possibile l’assegnazione di borse di studio o contributi (erogati da sponsor esterni) a totale o parziale copertura/rimborso della quota d’iscrizione. Le informazioni riguardanti i requisiti di ammissione e i criteri di assegnazione sono rese pubbliche attraverso il bando di attivazione e/o sul sito della Segreteria Organizzativa.

Se intendi rinunciare all’iscrizione di un Master, devi presentare al Servizio Post Laurea – Ufficio Master (master.ateneo@unipv.it)  una domanda di rinuncia in bollo, utilizzando questo modulo, la quale  è irrevocabile. Non è previsto alcun rimborso dei contributi di iscrizione versati, salvo i casi previsti dall’AVVISO SULLA CONTRIBUZIONE A.A. 2022/2023.

I Corsi sono a numero programmato e se il numero di candidati supera il numero massimo previsto nel bando verrà effettuata una selezione.

Il Piano degli Studi è indicato nel documento allegato al bando di ammissione specifico per ogni corso di studi.
Per approfondimenti rivolgersi alla Segreteria Organizzativa del Corso.

I bandi dei Corsi di Perfezionamento/Aggiornamento sono pubblicati a settembre.

Sì, la frequenza al Corso di Perfezionamento/Aggiornamento è obbligatoria, per il 75% del monte ore complessivamente previsto.

I certificati possono essere prodotti solo ai privati o alle pubbliche amministrazioni all’estero mentre nei rapporti con le Pubbliche Amministrazioni in Italia si deve utilizzare esclusivamente l’autocertificazione. Per maggiori informazioni consultare la pagina web dedicata.

Per consultare l’offerta formativa dei Corsi, visitare la pagina web dedicata.

Per accedere a un Corso di Perfezionamento/Aggiornamento  è richiesto un titolo di studio di livello universitario. Occorre verificare la specificità del titolo richiesto per l’accesso nello specifico bando del Corso di proprio interesse.

In generale l’inizio dei Corsi è previsto nei primi mesi dell’anno solare. Per informazioni sul calendario delle lezioni consultare la Segreteria Organizzativa del Corso di proprio interesse.

La durata è di norma non superiore ad un anno.

Sì, se il titolo accademico conseguito all’estero è equiparabile per durata e contenuto al titolo accademico italiano richiesto per l’accesso al Corso di interesse. L’immatricolazione, tuttavia, resta subordinata alla valutazione dell’idoneità del titolo, ai soli fini dell’iscrizione, da parte del competente Collegio dei Docenti nonché al superamento della eventuale selezione prevista dal Corso nel caso di iscrizioni oltre il numero massimo consentito.
I cittadini stranieri sono tenuti al rispetto delle Norme per l’accesso degli studenti stranieri ai corsi universitari, consultabili al sito internet del Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca (http://www.studiare-in-italia.it/studentistranieri/).
In particolare, se richiedenti visto (https://vistoperitalia.esteri.it/home.aspx), dovranno completare l’iscrizione al portale Universitaly (https://www.universitaly.it/) rivolgendosi alla Segreteria Organizzativa (riferimenti: Art. 10 degli Allegati).

I candidati con titolo di studio conseguito all’estero, eseguita l’iscrizione on-line al concorso dovranno caricare, entro i termini stabiliti negli Allegati al Bando dei Corsi di Perfezionamento/Aggiornamento, la scansione dei seguenti documenti:

  1. Titolo accademico richiesto per l’ammissione in lingua italiana o inglese;
  2. Dichiarazione di valore in loco” rilasciata dalla Rappresentanza Italiana competente per territorio nel Paese al cui ordinamento appartiene l’Istituzione che ha rilasciato il titolo;
  3. Certificato di laurea in italiano o in inglese con gli esami sostenuti e le relative votazioni (transcript of records);
  4. In alternativa alla “Dichiarazione di valore in loco”, l’Ateneo riconosce validi i seguenti documenti:
    • Diploma supplement (se il titolo di accesso ai Corsi di Perfezionamento è rilasciato da un Ateneo europeo);
    • Attestato di comparabilità rilasciato da Naric / Cimea.

Per perfezionare l’immatricolazione, la documentazione richiesta deve essere prodotta in originale corredata di legalizzazione da parte della Rappresentanza Italiana competente per territorio nel Paese al cui ordinamento appartiene l’Istituzione che ha rilasciato il titolo e consegnata, entro il termine previsto per l’immatricolazione, presso l’Ufficio Master – Servizio Post Laurea – via Ferrata 5, 27100 Pavia (PV).

In caso di immatricolazione, i cittadini non comunitari dovranno presentare copia del permesso di soggiorno.
I cittadini italiani in possesso di un titolo accademico conseguito all’estero, che non sia già stato dichiarato equipollente ad una laurea italiana, devono attenersi alle medesime modalità indicate per i cittadini stranieri.

Sì. È consentita la contemporanea iscrizione ad un Corso di Perfezionamento/Aggiornamento e ad un corso di studio di questo o di altri Atenei.

Se intendi rinunciare all’iscrizione di un Corso di Perfezionamento/Aggiornamento, devi presentare al Servizio Post Laurea – Ufficio Master (master.ateneo@unipv.it)  una domanda di rinuncia in bollo, utilizzando questo modulo, la quale  è irrevocabile. Non è previsto alcun rimborso dei contributi di iscrizione versati, salvo i casi previsti dall’AVVISO SULLA CONTRIBUZIONE A.A. 2022/2023.

Aree tematiche

L’offerta didattica complessiva è composta da più di 60 corsi di formazione e Master:

Iscriviti alla newsletter!

Rimani aggiornato sulla nostra offerta formativa, novità ed eventi!

Confermo di aver letto la privacy policy e acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003 e dell’art. 13 del Regolamento UE 679/2016 per ricevere la newsletter